Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. 

Notizie Notizie

Indietro

Misure di contrasto alla diffusione del Coronavirus

Aggiornamento del 26 marzo 2020 ore 22
 

NUOVO MODELLO DI AUTODICHIARAZIONE PER GLI SPOSTAMENTI (agg. del 26 marzo 2020)

E' disponibile un nuovo modello di autodichiarazione per gli spostamenti, in base alle nuove misure adottate:
 
- comprovate esigenze lavorative
 
- necessaria l'assoluta urgenza per spostamenti fuori dal proprio comune
 
- comunque necessaria la situazione di necessità per gli spostamenti all'interno del proprio comune
 
- viene eliminata la possibilità dello spostamento per il rientro al domicilio o luogo di residenza (se non motivata dalle ragioni elencate sopra)
 
- necessario dichiarare di essere a conoscenza delle specifiche ordinanze regionali.
 
Aumentati i controlli sulle strade e presso i datori di lavoro per la verifica delle dichiarazioni.
 
Pene per i trasgressori fino a 3.000 euro e 5 anni di reclusione.
 
Molto utile per capire quali siano gli spostamenti consentiti, la sezione FAQ SUL SITO GOVERNO.IT
 
 
 
__________________________________________________________________________________________

 

Aggiornamento del 23 marzo 2020 ore 22

 

NUOVO MODELLO DI AUTODICHIARAZIONE PER GLI SPOSTAMENTI

E' disponibile un nuovo modello di autodichiarazione per gli spostamenti, in base alle nuove misure adottate:
 
- comprovate esigenze lavorative
 
- necessaria l'assoluta urgenza per spostamenti fuori dal proprio comune
 
- comunque necessaria la situazione di necessità per gli spostamenti all'interno del proprio comune
 
Aumentati i controlli sulle strade e presso i datori di lavoro per la verifica delle dichiarazioni.
 
Molto utile per capire quali siano gli spostamenti consentiti, la sezione FAQ SUL SITO GOVERNO.IT
 
 
 
_______________________________________________________________________________________________

 

Aggiornamento del 22 marzo, ore 21.45
 

NUOVO DPCM DEL 22 MARZO 2020

Il Presidente del Consiglio ha appena firmato il decreto, anticipato già ieri, che sospende da domani tutte le attività produttive industriali e commerciali, ad eccezione di quelle essenziali, indicate nell’allegato 1 del Decreto stesso.
 
 

 

________________________________________________________________________________________________

Aggiornamento del 21 marzo ore 20.00

 

NUOVA ORDINANZA DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA

Nei giorni festivi sono sospese tutte le attività di commercio al dettaglio e all’ingrosso, comprese le attività di vendita di prodotti alimentari, sia nell’ambito degli esercizi di vicinato che delle medie e grandi strutture di vendita, anche quelli ricompresi nei centri commerciali o nelle gallerie commerciali, ad esclusione di faramacie e parafarmacie.

 

Inoltre, sono sospesi i mercati ordinari e straordinari, i mercati a merceologia esclusiva, i mercatini e le fiere, compresi i mercati a merceologia esclusiva per la vendita di prodotti alimentari e più in generale i posteggi destinati e utilizzati per la vendita di prodotti alimentari.

 

Chiusi infine al pubblico i cimiteri comunali. Resta garantita l’erogazione dei servizi di trasporto, ricevimento, inumazione, tumulazione, cremazione delle salme.

 

SCARICA L'ORDINANZA

______________________________________________________________________________________________

Aggiornamento del 21 marzo ore 8.00

NUOVA ORDINANZA DEL MINISTERO DELLA SALUTE EMANATA IERI SERA

 

Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato una nuova ordinanza che vieta:

- l'accesso del pubblico ai parchi, alle ville, alle aree gioco e ai giardini pubblici;

- di svolgere attività ludica o ricreativa all'aperto.

Resta consentito svolgere individualmente attività motoria in prossimità della propria abitazione, purché comunque nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona.

 

L'ordinanza inoltre impone la chiusura degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, posti all'interno delle stazioni ferroviarie e lacustri, nonché nelle aree di servizio e rifornimento carburante, con esclusione di quelli situati lungo le autostrade, che possono vendere solo prodotti da asporto da consumarsi al di fuori dei locali; restano aperti quelli siti negli ospedali e negli aeroporti, con obbligo di assicurare in ogni caso il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro.

 

Nei giorni festivi e prefestivi, nonché in quegli altri che immediatamente precedono o seguono tali giorni, è vietato ogni spostamento verso abitazioni diverse da quella principale, comprese le seconde case utilizzate per vacanza.

 

Le disposizioni producono effetto dal 21 marzo e sono efficaci fino al 25 marzo 2020.

 

SCARICA L'ORDINANZA

________________________________________________________________________________________________

Aggiornamento del 18 marzo 2020

NUOVA ORDINANZA REGIONALE: MISURE DI CONTRASTO ALLE FORME DI ASSEMBRAMENTO DELLE PERSONE

È appena stata pubblicata una nuova ordinanza del presidente della Regione Stefano Bonaccini.

Da domani, 19 marzo 2020, entrano in vigore le seguenti restrizioni:

  • Parchi e giardini pubblici chiusi
  • Uso di bicicletta e uscite a piedi consentite solo per motivazioni di necessità (spesa, medicinali, ragioni di salute). Vietata quindi l'attività sportiva, anche non in gruppo.
  • Attività motoria ed uscite con animali domestici sono consentite solo in prossimità della propria abitazione.

Per quanto riguarda bar nelle aree di servizio e rifornimento carburante:

  • Chiusi i bar e gli esercizi di somministrazione nelle aree di servizio e rifornimento posti nelle aree urbane.
  • Aperti dalle 6 alle 18 negli impianti posti lungo le strade extraurbane secondarie
  • Aperti 24 h negli impianti posti lungo strade extraurbane principali ed arterie autostradali.

SCARICA L'ORDINANZA REGIONALE DEL 18 MARZO 2020

 

________________________________________________________________________________________________

Aggiornamento del 17 marzo 2020

NUOVO MODULO DI AUTODICHIARAZIONE PER GLI SPOSTAMENTI

Sul sito del Ministero dell'Interno è disponibile il nuovo modulo  per l'autodichiarazione relativa a spostamenti per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità, motivi di salute, rientro presso il proprio domicilio / abitazione / residenza (https://www.interno.gov.it/sites/default/files/allegati/modulo-autodichiarazione-17.3.2020.pdf ).

Rispetto al precedente, finora utilizzato, con questo modulo aggiornato si dichiara anche di non essere sottoposti alla misura della quarantena e di non essere risultati positivi al virus COVID-19.

SCARICA IL NUOVO MODELLO DI AUTODICHIARAZIONE DEGLI SPOSTAMENTI

 

Per 

Per ogni aggiornamento in tempo reale si rimanda al sito dell'Unione Valle Savio 

 

Servizi Servizi

Servizi Sociali, Lavoro, Giovani

Ufficio relazioni con il pubblico

Polizia Municipale

Polizia Municipale

Servizi culturali, sport e turismo

Servizi Culturali, Sport e Turismo

Edilizia, Urbanistica e Lavori Pubblici

Lavori pubblici, edilizia privata

Ambiente e protezione civile

Ambiente e protezione civile

Sportello Unico Attività Produttive (SUAP)

Contributi, attività economiche, commercio ambulante, edilizia produttiva, pubblicità, fornitori

Anagrafe

Descrizione, modalità, informazione sui certificati e documenti di più comune utilità.

Scuola

Domande, richieste, agevolazioni

Sportello Facile

Sportello Facile