Certificati ed Estratti per riassunto di Atti di Stato Civile

I certificati di stato civile attestano situazioni desunte nei Registri di Stato Civile, quali la nascita, il matrimonio, la morte. Possono essere sostituiti da autocertificazione e spediti o consegnati all'ente richiedente senza bisogno di autentica della firma.

Nell'estratto per riassunto compaiono le annotazioni che hanno attinenza e rilievo giuridico.

NASCITA: L’estratto per riassunto di nascita attesta la nascita dell’individuo così come desunta dal relativo atto di nascita. Esso contiene la trascrizione esatta dell’atto con tutta la cronologia delle annotazioni ivi riportate e la dichiarazione di conformità all’originale.
L’estratto per copia integrale di nascita può essere rilasciato solo per motivato interesse qualora non vi sia divieto di legge.

MATRIMONIO: L’estratto per riassunto di matrimonio attesta il matrimonio dell’individuo così come desunto dal relativo atto. Esso contiene la trascrizione esatta dell’atto con tutta la cronologia delle annotazioni ivi riportate, in particolare, il regime patrimoniale scelto dai coniugi.

MORTE: L’estratto per riassunto di morte: attesta il decesso dell’individuo così come desunta dal relativo atto di morte.
L’estratto per copia integrale di morte: la sua richiesta è eccezionale e deve essere motivata da particolari interessi così come evidenziato dall’art. 81, comma 2 del d.P.R. 396/2000.
Esso contiene la trascrizione esatta dell’atto con tutta la cronologia delle annotazioni ivi riportate e la dichiarazione di conformità all’originale.

 

Le certificazioni  rilasciate dalla pubblica amministrazione in ordine a stati, qualità personali e fatti sono valide e utilizzabili solo nei rapporti tra privati. Nei rapporti con gli organi della pubblica amministrazione e i gestori di pubblici servizi i certificati e gli atti di notorietà sono sempre sostituiti dalle dichiarazioni di cui agli articoli 46 e 47 del Dpr 445/2000, o da collegamenti telematici.
Sulle certificazioni da produrre ai soggetti privati è apposta, A PENA DI NULLITA’, la dicitura:  "Il  presente  certificato NON può essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi".
 

Come si fa?

Richiesta verbale da parte dell'interessato

 

Quanto Costa?

I certificati ed estratti di stato civile sono gratuiti ed esenti da bollo

 

Certificati Anagrafici

I certificati anagrafici attestano situazioni desunte dagli archivi anagrafici, quali composizione della famiglia, residenza, nascita, matrimonio, stato libero, cittadinanza ecc. 
I certificati hanno validità sei mesi. Per le disposizioni della Legge n. 183/2011, dall'1/1/2012 i certificati sono validi e utilizzabili solo se presentati a privati. Non possono più essere rilasciati ai cittadini certificati da produrre alle Pubbliche amministrazioni o ai Gestori di pubblici servizi. Costoro non possono più chiedere né accettare dai cittadini gli usuali certificati, ma sono obbligati a ricevere autocertificazioni, salvo poi effettuare direttamente le verifiche presso le Amministrazioni che detengono i dati.

Per garantire il rispetto della norma, sui certificati rilasciati ai cittadini deve essere apposta, a pena di nullità, la dicitura "Il presente certificato non può essere prodotto agli organi della Pubblica amministrazione o ai Gestori di pubblici servizi"

 

Come si fa?

La richiesta del certificato si fa direttamente allo sportello già con la marca da bollo, tranne nei casi esenti (vedi sotto).

Casi di esenzione:

1. Adozione - Affidamento - Legge 184/1983

2. Assegni familiari e Pensioni in base a norme straniere - DPR 642/1972 Tab.B - Art. 9

3. Certificati ed Estratti di stato civile (es. nascita, matrimonio, morte) solo se l'atto è stato formato nel Comune di Cesena - Legge 405/1990

4. Certificati richiesti da Federazioni sportive ed Enti di promozione sportiva riconosciuti dal Coni - DPR 642/1972 - Tab.B - Art. 27-bis

5. Certificati richiesti da ONLUS - DPR 642/1972 - Tab.B - Art. 27-bis

6. Certificati richiesti da società sportive - DPR 642/1972 - Tab.B - Art. 8-bis

7. Certificazione da presentare al Giudice nell'Azione penale - DPR 642/1972 Tab.B - Art. 3

8. Separazione legale - Divorzio - Legge 74/1987 10. Tutela - Minori e interdetti - DPR 642/1972 Tab.B - Art. 13

 

Cosa Occorre?

  • Richiesta Verbale
  • Domanda scritta per richieste numerose
  • 1 marca da bollo da Euro 16,00
    (tranne nei casi di esenzione)
  • Delega dell'interessato se si richiedono certificati con paternità/maternità
 

Quanto Costa?

52 centesimi per i diritti di segreteria (26 centesimi per i casi esenti bollo)

 

Quanto Tempo Serve?

Tempo allo sportello: 3 minuti

Termine: immediato

 

Allegati

 

Normativa
 

 

Certificati Anagrafici Storici

I certificati storici (es. residenza, stato di famiglia, ecc.) si riferiscono a date antecedenti alla data di richiesta e possono riguardare solo persone che sono o sono state residenti nel Comune.
Possono essere richiesti da chiunque ne abbia interesse ed hanno validità illimitata alla data di richiesta.

Per garantire il rispetto della norma, sui certificati rilasciati ai cittadini deve essere apposta, a pena di nullità, la dicitura “Il presente certificato non può essere prodotto agli organi della Pubblica amministrazione o ai Gestori di pubblici servizi”
 

Come si fa?

La richiesta del certificato si fa direttamente allo sportello già con la marca da bollo (tranne nei casi esenti)

In caso di ricerche nei vecchi archivi (prima del 2005), verrà presa solo la richiesta e il certificato sarà rilasciato entro 30 giorni.

 

Cosa Occorre?

  • Richiesta verbale o scritta su apposito modello disponibile presso l'Ufficio

  • 1 marca da bollo da € 16,00
    (tranne i casi esenti)

 

Quanto Costa?

Per certificati storici riferiti a posizioni successive all'anno 2005: € 0,52 (€ 0,26 per casi esenti).

Per certificati storici riferiti a posizioni precedenti all'anno 2005: € 5,16 (€ 2,58 per casi esenti da bollo)

 

Quanto Tempo Serve?

 

Tempo allo sportello: 10 minuti

Termine:

Per i certificati riferiti a situazioni dopo l'anno 2005, viene rilasciato direttamente allo Sportello Facile.

 

Per i certificati riferiti a situazioni prima dell'anno 2005, i termini sono di 30 giorni.

 

Allegati

 

Normativa


Decreto del Presidente della Repubblica n. 223, 30 maggio 1989 - Approvazione del nuovo regolamento anagrafico della popolazione residente

 

Certificati Anagrafici Originari

Sono certificati che si riferiscono alla situazione originaria del nucleo familliare con indicazione degli ascendenti e/o discendenti. Generalmente servono per assegni familiari, per successioni o per ricerca degli eredi, per pratiche giudiziarie, usucapione ecc.

Per garantire il rispetto della norma, sui certificati rilasciati ai cittadini deve essere apposta, a pena di nullità, la dicitura “Il presente certificato non può essere prodotto agli organi della Pubblica amministrazione o ai Gestori di pubblici servizi”
 

Come si fa?

La richiesta del certificato si fa direttamente allo sportello.
Dovendo fare una ricerca negli archivi storici, il certificato viene prodotto entro 30 giorni dalla richiesta.
Successivamente si potrà ritirare il certificato presentando i diritti di segreteria (variabili in base al tipo di certificato e alla sua composizione) e la marca da bollo (tranne nei casi esenti).

 

Cosa Occorre?

  • Richiesta verbale o scritta su apposito modello disponibile presso l'Ufficio

  • 1 marca da bollo da € 16,00
    (tranne i casi esenti)

 

Quanto Costa?

Per gli stati di famiglia originari il costo è di € 5,16 per persona riscontrata all'interno dello stato di famiglia stesso (€ 2,58 per casi esenti da bollo)

 
 

Quanto Tempo Serve?

Tempo allo sportello: 10 minuti

Termine: 30 giorni dalla richiesta

 
 

Dove:

Piazza Maggiore 3 - 47020 MONTIANO 
Orari:

  • Lunedì dalle 8,15 alle 17,00
  • Mercoledì e Sabato dalle ore 8.15 alle ore 13,15

Via e-mail:

E-mail : protocollo@comune.montiano.fc.it
 

Per Informazioni:

E-mail: protocollo@comune.montiano.fc.it
Telefono:

0547.51151 - 51032