Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. 

Permesso di soggiorno per motivi di lavoro. Primo ingresso

Documento necessario ai cittadini extracomunitari per entrare e dimorare legalmente in Italia. 
Il permesso di soggiorno viene concesso per motivi e durata conformi a quelli del visto d’ingresso (documento necessario per l’ingresso in Italia attraverso i valichi di frontiera; va richiesto alla Rappresentanza Diplomatica Italiana nel paese di appartenenza e non può essere ottenuto in Italia).
Il primo permesso di soggiorno vale fino a:
non oltre sei o, nei casi previsti, al massimo per nove mesi se si tratta di un visto per lavoro stagionale;
non oltre due anni se il visto è stato ottenuto per lavoro autonomo, lavoro subordinato a tempo indeterminato. 

La prima richiesta di permesso di soggiorno deve essere fatta entro otto giorni lavorativi dall’ingresso in Italia allo Sportello Unico dell’Immigrazione presso la Prefettura di Forlì-Cesena

 
 

Come si fa?

Il primo ingresso in Italia è subordinato al rispetto dei principi e presupposti previsti dall’attuale normativa. In materia di lavoro, il primo ingresso è subordinato alla richiesta di ingresso per lavoro, all’interno delle quote stabilite dal Governo ed alla sottoscrizione del contratto di soggiorno presso gli uffici dello Sportello Unico.

Consulenza e informazioni possono essere richiesti presso:
SPORTELLO PROVINCIALE DELLA PREFETTURA/COMUNE DI CESENA (servizio di informazione qualificata), Piazzetta I Cesenati del 1377 n. 1 – 47521 Cesena, aperto lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 9,30 alle 13,00.
 

A seguito della direttiva del Ministro dell'Interno del 20.02.2007, i cittadini, non ancora in possesso del permesso, ma presenti in Italia, dopo il rilascio del Nulla-osta per i motivi di lavoro possono essere iscritti in Anagrafe presentando:
1) Passaporto valido o documento di identità equipollente
2) Codice Fiscale
3) Dimora Abituale
4) Copia domanda di rilascio del permesso di soggiorno da fare entro 8 gg. dall'ingresso, allo sportello unico in Prefettura
5) Copia del contratto di soggiorno
6) Copia della ricevuta postale di pagamento del permesso di soggiorno elettronico.

 

Dove:

Sportello Unico dell''Immigrazione - Uffici Esterni
Piazza Ordelaffi, 2 - 47100 FORLÌ 
Orari:
  • Da lunedì a venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00